.
Annunci online

21 ottobre 2009
EPIFANI:dividere è stato irresponsabile
<<Dividere i sindacati è stato irresponsabile>>commenta Epifani.
Sul contratto separato,firmato da FIM-CISL,UILM-UIL e Federmeccanica e non dalla FIOM-CGIL,si facciano votare i lavoratori metalmeccanici,anche per ripristinare un rapporto corretto tra democrazia e contratto.
La richiesta finora è caduta nel nulla;di andare alla conta CISL e UIL non ne vogliono sapere.<<faremo votare solo i nostri iscritti>>dice Giuseppe Farina,segretario della FIM,d'accordo,con lui,Tonino Regazzi,segretario della FIM.E' la stessa linea di Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti che,un anno fa,si rimangiarono la firma messa con Epifani sotto la proposta unitaria sui nuovi contratti,che conteneva un capitolo sulla democrazia sindacale.Due mesi dopo CISL e UIL firmarono con il governo e le imprese il nuovo modello contrattuale.La CGIL no.Quel modello è la madre delle divisioni di ieri.
I più importanti accordi separati,hanno avuto l'abile regia del ministro Maurizio Sacconi e la forte collaborazione dell'UIL,ma soprattutto della CISL di Bonanni che inseguendo il progetto della grande CISL e dell'egemonia sindacale,appare sempre più vicina al governo.In passato,ci sono stati altri accordi separati,ma oggi è ancora più grave perché la crisi e i problemi dell'occupazione vanno affrontati non dividendo ma unendo gli sforzi.Quello che è accaduto è la conseguenza di non aver voluto ragionare sulla via d'uscita proposta dalla FIOM.""LA POLITICA PER IL POPOLO""

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. epifani cgil cisl uil fiom

permalink | inviato da armando1970 il 21/10/2009 alle 12:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 ottobre 2009
"LA POLITICA PER IL POPOLO"
credo che ognuno di noi che condividiamo lo stesso partito,si aspetta dal PD un atteggiamento più reattivo,più determinato e più unito;tre punti fondamentali che danno corposità al partito ed alle sue azioni.Però non dimentichiamo, che noi sottovalutiamo una cosa fondamentale,la vera forza di una nazione o di un partito,siamo noi del popolo;noi sosteniamo l'economia del paese,noi sosteniamo la struttura sociale del paese e  noi votiamo chi ci deve governare.Quindi tocca a noi gridare il nostro dissenso di fronte a questo scempio sociale,perchè è la politica che deve stare con noi e per noi;perchè essa ha bisogno di noi come l italia ha bisogno del nostro operato per avere ragione di essere.Ora tocca a noi far valere le nostre ragioni,il partito dovrà ascoltare le nostre richieste e porre un rimedio alle nostre difficoltà sociali."LA POLITICA PER IL POPOLO"

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. la politica per.il popolo.

permalink | inviato da armando1970 il 9/10/2009 alle 16:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 ottobre 2009
"la politica per il popolo"
Questo blog nasce per chi è stufo di subire passivamente,per chi è stufo di vedere scorrere la propria esistenza senza poter dire la sua in merito all'andamento sociale del suo paese,per chi ha l'ideale politico di vedere una società migliore, più equa.
Invito,chiunque ,ad esporre le proprie idee,a dire la sua ed a proporre progetti concreti per una società migliore;non vi è nazione che non abbia bisogno del suo popolo come non vi è partito che non abbia bisogno dei suoi elettori,ricordate, la vera forza siamo noi e solo da noi dipende il destino del nostro paese."LA POLITICA PER IL POPOLO"  

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. esistenza sociale paese popolo forza nazione

permalink | inviato da armando1970 il 8/10/2009 alle 23:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia